Loading...

Blog

Svegliarsi non basta.

Posted on Nov 07, 2011 by Avikal

Risvegliarsi non basta!

Questo blog e’ il primo di una nuova serie e siete invitati a partecipare attivamente.
Chiariamoci le idee! Buttiamo giù gli idoli del passato e le idealizzazioni di una spiritualità rinunciataria, fissata sulla trascendenza e lontana dalla vita quotidiana. Ha fatto il suo tempo! Che senso ha oggi sedersi sotto un albero immersi nella propria realizzazione e ignorando la propria vita quotidiana, affetti, sfide, originale creatività’ e responsabilità evolutiva?

La mia esperienza personale, la mia vita di discepolo di Osho, l’anelito stesso della mia anima e la passione che sento per la vita mi spingono inesorabilmente non solo a mettere in discussione qualunque idealizzazione dell’illuminazione (che poi in realtà e’ riduttiva e disumanizzante) ma soprattutto a riconoscere e vivere la spinta ottimizzante della coscienza cosmica che coniuga indissolubilmente consapevolezza e amore. Laddove consapevolezza e’ la cristallina e impersonale presenza della Mente Universale e l’amore la manifestazione incarnata e personalissima del Cuore Universale.

Allora aggiungo tre punti che mi sembrano irrinunciabili per vivere nel presente pienamente e aprirsi a quell’appagamento e completezza naturali che il superego ci nega continuamente.
Questi tre punti sono necessarie manifestazioni della nostra comprensione profonda del fatto che siamo GIA” liberi nell’Essere, e lo siamo sempre stati, e che questa libertà intrinseca vuol dire anche completa responsabilità d’attualizzazione dell'individualità che esiste come questa libertà.

Evoluzione consapevole espressione della libertà’ dell’individuo responsabile implica:

1. diventare adulti: maturare emozionalmente

2. far pulizia: conoscere la nostra ombra e purificare la nostra reattività

3. mostrarci: incarnare le nostre intuizioni e il cambiamento nella vita di ogni giorno

Indietro

Comments

Irene wrote...

My problem was a wall until I read this, then I smahsed it.

Loris wrote...

Mi piace molto quello che hai scritto e conferma in parte ciò che penso già da un pò di tempo in merito al lavoro di evoluzione e crescita spirituale. Lavoro che in questi ultimi anni, dopo il mio trasferimento a Milano, sto cercando di portare in questa dimensione mondana che apparentemente sembra antitetica al percorso di evoluzione interiore.
Può diventare l'opportunità di radicare nel quotidiano ciò che si è imparato di noi stessi: questo io lo vedo come un'ulteriore crescita.

Per favore usa lo spazio qui sotto per lasciare un commento.

Nome:
Commento:
 

"Il modo in cui ora guardo alla mia vita, alle situazioni, ai cosidetti "problemi" contempla possibilita'  e risorse per me inimmaginabili fino a poco tempo fa"

- Valentina Franchi
bancaria

ISCRIVITI e ricevi gratuitamente le:
NOTE SUL GIUDICE INTERIORE
Video » Guarda alcuni degli ultimi video dell'Integral Being Institute.
Il blog di Avikal » Leggi i nuovi blog.
Prossimo Corso » La liberta' di essere se stessi: Conoscere il giudice Set 29 - Ott 01